Biografia

Peppe-Zummo-©peppezummo.jpg

Peppe Zummo

Nasce nella Valle del Belìce nel 1983.

Vive e lavora tra Gibellina, Palermo e Roma.

 

Fin da piccolo segue l'operato dell'allora sindaco Ludovico Corrao, trovandosi spesso ad ammirare artisti come Mimmo Paladino e Bob Wilson intenti a realizzare le proprie opere d'arte e teatrali, rimanendone al quanto affascinato. Negli anni '90 si dedica alle discipline pittoriche, studia le arti grafiche e comincia ad appassionarsi alla street art newyorchese, che scopre sui muri del Bronx dopo un viaggio nel 1997. Frequenta il corso di grafica pubblicitaria al Liceo Artistico di Trapani, dove vince il concorso per il logo della "campagna lanci spaziali 2001" indetto dall'ASI con un disegno a mano libera, ma è da lì che comincia ad usare il computer per sviluppare le sue future idee. All'età di 19 anni si trasferisce a Roma, dove si iscrive alla storica facoltà di Architettura di Valle Giulia, laureandosi in grafica e progettazione multimediale, con docenti del calibro di Ettore Vitale e Franco Purini. A Roma lavora per numerose aziende di abbigliamento come designer, esprimendo col digitale e in serigrafia il suo estro. Per non rimanere chiuso in un ottica bidimensionale, trova riscatto realizzando installazioni artistiche di ampie dimensioni, vista la sua grande passione per il 3D e la materia. Attualmente ha cominciato una nuova sfida come producer nella Melqart Productions.

CV

MOSTRE PERSONALI E COLLETTIVE

  • − 2° BIENNALE INTERNAZIONALE D'ARTE DI PALERMO, Palazzo Sant'Elia, Palermo. 2015

  • − METAMORFOSI MATERICA, Sagrestia della Chiesa di San Giovanni, Menfi (AG) 2015

  • − FORME E COLORI, Mahara Hotel, Mazara del Vallo (TP) 2015

  • − METAMORFOSI MATERICA, Museo Nino Cordio, Santa Ninfa (TP) 2015

  • − COLLETTIVA IRREGOLARE D'ARTE CONTEMPORANEA, Casa Planeta, Menfi (AG) 2015/16

INSTALLAZIONI PERMANENTI

  • − “L'URLO DELLA TERRA” - Acciaio Corten. Un “grande megafono” come strumento di espressione e comunicazione, con lo scopo di amplificare il sapere, la conoscenza e tutte le emozioni esternate dall'uomo in piena libertà. Lungomare Biscione, Petrosino (TP) 2015

  • − "LIFE: passato, presente e futuro" - Ferro zincato e vernice. Installazione realizzata in occasione del 40° anniversario dell'Avis Comunale di Santa Ninfa nell'anno del 50° anniversario del Terremoto del Belìce del 1968. Piazza Fleming, Santa Ninfa (TP) 2018

INSTALLAZIONI TEMPORANEE

  • − “A ruota LIBERAmente”, espressione del pensiero in movimento. Il movimento indica il cambiamento di posizione di una “cosa” rispetto ad un altra. Concetto che riguarda anche le cose astratte come il pensieri, ove ha la mansione di ossigenare e mettere in moto l'insieme delle funzioni superiori di un individuo, per il raggiungimento di un fine. Processo legittimo a condizioni che, ciò, avvenga nella libertà più assoluta.” Installazione temporanea presso Giardino Segreto 2 (di Francesco Venezia) Gibellina. 2012

  • − “SKY ODDITY” (stranezze in cielo). Installazione temporanea presso Giardino Segreto 2 (di Francesco Venezia) Gibellina. 2013

  • − “CaldaMENTE fresco”. Scenografia realizzata in occasione del tour europeo del cantautore americano: “Sky White Tiger” (Louis Schwadron). Installazione presso il “Big Ben” pub di Gibellina. 2014

  • − “SKY ODDITY (stranezze in cielo) Il cerchio è per il quadrato ciò che il cielo è per la terra e l'eternità per il tempo. Il triangolo sarà il tramite fra lo spirito e la materia.” Installazione temporanea presso Batita Disco Summer, Mazara del Vallo. 2015

  • − “SOGNI GONFIATI”, un'installazione artistica dalla breve durata”. Diffidate dalla TV spazzatura, creatrice di falsi miti e sognatori di plastica, aggiante, ruspante e sfavillante entra nelle vostre teste e le addomestica le gonfia e le deforma in maniera drastica, nell'intento di farvi vivere in una realtà distopica. Diffidate dalla TV spazzatura,

    ritornate a sognare in modo naturale, l'unica condizione a questo mondo, che non vi farà del male. “Come le Stelle del Cielo” - Mostra d’Arte Contemporanea, Castello di Carini, Carini (PA) 2015

  • − “LO SPAVENTATO DELLA TORRE” murale per una scena del docu-film sulla Sicilia “Ceci n’est pas un cannolo” regia di Tea Falco. 2016

PRODUCER

  • − "IL VENDITORE DI ISPIRAZIONI", web serie vincitrice del bando “Sensi Contemporanei – La Sicilia in sala ”, iniziativa promossa e cofinanziata dall’Assessorato Regionale Turismo, Sport e Spettacolo (Servizio 7 Sicilia Film Commission). La serie è realizzata da Melqart Productions e diretta dal regista Francesco Murana con attore protagonista Danilo Fodale. 2019

 

ILLUSTRAZIONI PER LIBRI

  • − TEORIA DELLA NAVE di Cattarinich e Randazzo, disegni di Peppe Zummo 2016

  • − "L'Insonne" (svista artistica) ed. 2 

  • − "L'Insonne" (svista artistica) ed. 7

  • − "L'Insonne" (svista artistica) ed. 9 

CONCORSI

  • − Vincitore concorso ASI: campagna lanci 2001 base Luigi Broglio, agenzia spaziale italiana, realizzazione logo missione.

  • − Finalista concorso Art's Oasis, Comune di Petrosino (TP) 2015

PUBBLICAZIONI

  • − “Street Art in Sicilia: guida ai luoghi e alle opere” di Mauro Filippi, Marco Mondino e Luisa Tuttolomondo – Dario Flaccovio Editore contiene foto e descrizione dell’opera e dell’artista de L’Urlo della Terra. 2017

  • – Arcipelago Italia Catalogo. Progetti per il futuro dei territori interni del Paese. Padiglione Italia alla Biennale Architettura 2018 a cura di Mario Cucinella

INCARICHI

  • − Assessore alle attività culturali, turismo, sport e politiche giovanili del Comune di Gibellina dal 2015 al 2017

  • − Esperto per il Padiglione Italia alla 16. Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia dal titolo: “ARCIPELAGO ITALIA. Progetti per il futuro dei territori interni del Paese” curato da Mario Cucinella. 2017/2018

COLLABORAZIONI

  • − Ass. Culturale Spazio Onirico (TP)

  • − Melqart Production (PA)

  • − Ass. Culturale Trinacria Cinematografica (CL)

  • − Avis Comunale Santa Ninfa (TP)